Il nuovo cane va scelto secondo lo stile di vita dei proprietari e la situazione di convivenza che avete in mente. Oltre al carattere del cane è bene considerare caratteristiche specifiche delle razze come il temperamento, le dimensioni e anche il tipo di pelo.

Alcune razze infatti hanno caratteristiche che possono essere problematiche in alcune circostanze, come ad esempio ipereccitabilità o una tendenza ad abbaiare. Il veterinario è una risorsa preziosa ed è consigliabile consultarlo prima di acquistare qualsiasi tipo di animale.

Scegliere la razza

Ci sono due tipi di cani: di razza o meticci. Le 124 razze riconosciute sono raggruppate in sette categorie: da caccia, da lavoro, terrier, toys, sportivi, e pastori. Inoltre ci sono migliaia di combinazioni di razza mista. Ogni cane di razza pura o mista ha una personalità unica.

Cani originariamente allevati per uno scopo preciso tendono a conservare queste caratteristiche, questi cani possono richiedere una formazione supplementare e pazienza. La selezione di una razza specifica non garantisce un comportamento particolare ma scegliendo cuccioli nati da genitori con caratteri desiderabili fa aumentare la probabilità di ottenere un animale domestico migliore per le proprie esigenze. I meticci possono essere belli, intelligenti, affettuosi e socievoli come quelli di razza pura. Libri dedicati a specifiche razze e mostre canine possono essere ottime fonti di informazioni sulle singole caratteristiche ed esigenze di razza.

Scegliere un cucciolo

Un nuovo cucciolo può essere una formidabile aggiunta in famiglia, ma con il divertimento viene la responsabilità per la cura ed il benessere. Considerate di prepararvi alle esigenze del vostro cucciolo prima di adottarlo!

Scegliete un cucciolo che è attivo, cordiale e curioso. Possibilmente evitate quelli che sembrano aver paura di tutto o che ringhiano alle persone. Se si sceglie un cucciolo timido perché ci si sente dispiaciuti per questo, siate consapevoli del fatto che questi cuccioli possono essere timorosi per tutta la vita. I cani paurosi a volte diventano aggressivi e mordono.

Il temperamento dei genitori può essere un primo dato da tener presente per avere un indicazione del suo comportamento futuro. Se trovate un cucciolo da un allevatore, chiedete di vedere i genitori del cane, in ogni caso cercate di contattare i proprietari dei genitori del cane chiedete del comportamento e se hanno qualche particolare problema di salute. L’addestramento del cane è un fattore determinante per il comportamento futuro, cuccioli sani imparano in fretta! Il precoce e frequente contatto con gli umani favorisce l’inserimento in famiglia de cucciolo. Da sei a dieci settimane è considerata l’età ideale per far conoscere al cucciolo la sua nuova casa. Non impegnare immediatamente il nuovo arrivato con giochi troppo agitati, potrebbero incoraggiare l’aggressività.

Mettete anche in conto per diversi mesi disordini casalinghi vari e spese mediche iniziali.

Scegliere un cane adulto

Non è indispensabile prendere un cucciolo per educare come si vuole un cane. Anche un soggetto adulto può essere addestrato. In alcuni ambiti famigliari inoltre la scelta di un cane adulto addestrato , con dimensioni e comportamento già consolidati può essere la scelta migliore.

Alcuni di questi animali provengono da canili a causa di problemi vari, altre volte invece semplicemente i proprietari non possono più prendersi cura di loro. Un cane bisognoso di amore e sicurezza è sicuramente disposto a creare un legame profondo con il padrone.

Come scegliere un cane
LEGGI TUTTO

Potrebbe anche interessarti